Finanziamenti INAIL alle Aziende per 60 milioni di euro, per sicurezza e salute

Dal 10 dicembre 2010 fino al 12 gennaio, sul sito www.inail.it - Punto Cliente le imprese hanno a disposizione una procedura informatica che consente di verificare la possibilità di presentare la domanda di contributo.

La domanda potrà essere presentata attraverso la procedura informatica a partire dalle ore 14,00 del 12 gennaio 2011 (apertura dello sportello). Condizione per la presentazione della domanda è, oltre al possesso dei requisiti di ammissibilità, il raggiungimento di un punteggio soglia, determinato da diversi parametri: dimensione aziendale, rischiosità dell'attività di impresa, numero di destinatari, finalità ed efficacia  dell'intervento, con un bonus in caso di collaborazione con le Parti sociali nella realizzazione dell'intervento. Lo sportello telematico riceve le domande in ordine di arrivo e chiuderà il 14 febbraio 2011. La chiusura potrebbe essere anticipata in caso di esaurimento dei fondi disponibili nel budget regionale. Entro i 15 successivi all'invio telematico l'impresa deve far pervenire alla Sede INAIL competente la domanda cartacea debitamente sottoscritta, oltre alla documentazione prevista. In caso di ammissione all'incentivo, l'impresa ha un termine massimo di un anno per realizzare e rendicontare il progetto. Entro 60 giorni dalla rendicontazione, in caso di esito positivo delle verifiche, il contributo viene erogato. Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto variabile tra il 50% e il 75% fino ad un massimo di euro 100.000,00.  Tra le attività finanziabili sono previste, tra l’altro, l’adozione di soluzioni innovative e di strumenti di natura organizzativa ispirati alla responsabilità sociale delle imprese e, in particolare, l’implementazione di sistemi integrati di gestione aziendale della sicurezza.

OPENTECH ha sviluppato la soluzione GO SAFETY per la gestione integrata della sicurezza dei lavoratori, installata presso una importante Azienda Ospedaliera, che consente di armonizzare la gestione delle figure impattate sulle tematiche relative alla sicurezza, conformandosi agli standard ed alle normative di settore. La Governance relativa alla Sicurezza sul lavoro rappresenta uno strumento fondamentale, volto alla corretta pianificazione ed organizzazione dei processi coinvolti, e mette in grado l’Azienda di:

  • Istituire un processo di analisi e gestione del rischio, ripetibile e strutturato
  • Definire ed analizzare i protocolli di sicurezza da applicare per le varie categorie di lavoratori
  • Evidenziare eventuali criticità o non conformità.

La soluzione, che si integra con i Sistemi Aziendali per la gestione di persone ed impianti, in base alle attività elementari svolte da ciascun lavoratore, consente un’analisi dei pericoli connessi con il loro svolgimento, una valutazione dei rischi, con l’individuazione delle misure di prevenzione/ protezione, e un controllo operativo delle fasi di attuazione. Viene creato e mantenuto aggiornato un archivio storico di infortuni, visite sanitarie, contributi normativi, DPI e un programma di attuazione degli interventi di adeguamento/miglioramento.  Infine, la soluzione consente la produzione in automatico della documentazione richiesta dalle norme (ad esempio il Documento per la Valutazione dei Rischi - DRV), e la consuntivazione dell’attuazione delle misure di sicurezza, tenendo conto dei contributi forniti dalle diverse funzioni aziendali.